Il Gruppo Telelombardia, terzo polo televisivo privato italiano, leader di ascolti in Lombardia, presenta un nuovo canale digitale sul capoluogo lombardo e la sua provincia: all news 24 ore su 24, 7 giorni su 7, aggiornate in tempo reale, per raccontare al mondo ciò che accade a Milano e in Lombardia.

Milanow si ispira ai format delle grandi reti informative internazionali e affronta la realtà milanese con un linguaggio televisivo nuovo: semplicità, completezza, affidabilità ed efficacia.
New York, Londra, Parigi, Berlino sono solo alcune della grandi città che fanno ricorso a questo nuovo modo di fare tv: dinamismo, innovazione e approfondimento caratterizzano una programmazione sulla città e sui suoi avvenimenti al servizio dei cittadini.
News, sport, cultura, attualità legati a Milano e al suo hinterland sono affrontati ogni giorno all’interno di canali dal focus esclusivo.

La redazione centrale di Milanow coordina e raccoglie contributi di circa dieci troupe presenti su tutto il territorio, che permettono di raccontare in tempo reale le molteplici facce di Milano con un linguaggio giornalistico semplice, divulgativo e vicino al cittadino.

I contenuti originali e autoprodotti sono diffusi con diversi programmi: ospiti del mondo politico, sociale e della cultura intervengono a Qui Milano, in diretta gli appuntamenti principali e il riepilogo delle prime notizie della mattina con Milano Cronaca, un commento degli avvenimenti di cronaca a Milano in onda-cronaca e una lente di ingrandimento sugli ultimi sviluppi politici della vita cittadina con Milano in onda-politica, mentre La grande Milano incontra i Sindaci delle principali cittadine dell’hinterland e Milanight informa su tutto ciò che occorre sapere per divertirsi la sera a Milano.

“Con il passaggio al digitale anche la Lombardia ha la necessità di comunicare in modo diverso e sempre più competitivo – dichiara Davide Boni, Presidente del Consiglio regionale della Lombardia – L’opportunità da cogliere è quindi quella di utilizzare al meglio i canali a disposizione delle singole emittenti televisive, in modo da ottenere un’informazione sempre più puntuale, che possa soddisfare le esigenze di tutti i telespettatori. Sono quindi molto contento di partecipare al lancio di un canale digitale interamente dedicato a Milano e alla Lombardia, che possa essere un interlocutore diretto e attento alle esigenze dei lombardi”.

“Complimenti a Telelombardia. Sono molto soddisfatta – ha detto il Sindaco di Milano Letizia Moratti – del lancio di questo nuovo canale con un focus interamente dedicato a Milano, per raccontare la nostra città dal momento in cui si sveglia fino a tarda notte. Approfondimenti e cronaca per essere costantemente informati e parte della vita della città. Una lente d’ingrandimento sugli sviluppi della vita cittadina, un quadro a 360 gradi su Milano, dove cittadini e istituzioni partecipano per conoscere ed esprimere la propria opinione, per costruire la città che vogliamo”.

“Salutiamo la nascita di Milanow come un evento storico, che conferma la vocazione internazionale della nostra città, e che non può non essere motivo di orgoglio per le istituzioni – afferma Bruno Dapei, Presidente del Consiglio Provinciale – La politica guarda con attenzione a tutto ciò che consente di aumentare la trasparenza e garantire ai cittadini sempre più opportunità di informazione. La Provincia di Milano plaude dunque a questa iniziativa perché il sapere è sinonimo di consapevolezza e quindi di democrazia”.

“Milanow è la prima e unica televisione interamente dedicata alla città di Milano e alla sua provincia, proprio come accade nelle grandi metropoli internazionali – dichiara Sandro Parenzo, Presidente Gruppo Telelombardia – Il nostro gruppo si conferma leader del mercato in Lombardia e con questa nuova tv offriremo ai cittadini un servizio nuovo e unico e In Italia: la possibilità di essere informati minuto per minuto su ciò che accade in Città con news e approfondimenti su tutti i temi, dalla cronaca agli spettacoli, dal meteo alla cultura”

Il Gruppo è già oggi leader di ascolti in Lombardia con il 68,2% dell’ascolto medio riferibile alle televisioni locali lombarde. È attivo fin dagli anni ’70, con sei reti, oltre 60 produzioni televisive proprie di cui la maggior parte in diretta, 10 studi attrezzati con tecnologie di ultima generazione e oltre 12mila metri quadrati di area dedicata alla produzione. Con le sue trasmissioni in digitale, satellitare e web il gruppo intende ora valorizzare ancor di più il suo ruolo di player locale, accrescendo lo spazio dedicato alle diverse realtà della regione Lombardia.