Venerdì 3 settembre, alle ore 11,30, nell’isola veneziana di Mazzorbo, il Presidente del Veneto Luca Zaia darà il via alla vendemmia dell’uva Dorona, antico vitigno autoctono della laguna di Venezia, recuperato e coltivato nel contesto della valorizzazione del Parco Agricolo Ambientale di Venissa.

Sarà un’occasione per riscoprire le radici identitarie della grande enologia veneta, in compagnia di alcuni produttori tra i più famosi a livello mondiale, impegnati nel recupero di antichi vitigni autoctoni (Gianluca Bisol, Raffaele Boscaini e Giorgio Cecchetto), ma anche per conoscere e valorizzare le piante della laguna utilizzate nella cucina tradizionale e i prodotti degli orti di Mazzorbo e delle altre isole veneziane.

Sempre in veneto, martedì 7 settembre, alle ore 20.00, due eccellenze si incontrano alla pizzeria La Torre di Valdobbiadene (Treviso), il ristorante didattico “Alla torre” gestito dall’Associazione Student Company, legata alla Scuola di Ristorazione “DIEFFE”, e coordinato da Alberto Raffaelli.
La Pizza al Prosecco di Gianni Calaon, vincitore del Campionato Mondiale della Pizza di Salsomaggiore,  verrà abbinata al Cru Vigneti del Fol Bisol e al Jeio Rosé di Bisol, medaglia d’oro a Le Mondial du Rosé in Francia.

La cena a tema, aperta al pubblico, proporrà prelibatezze create da Calaon e dal suo team, dalla Focaccia al Lardo Bisol alla oramai celebre Nicoletta, la Pizza – dedicata alla moglie – che gli è valsa la vittoria ai Campionati Mondiali della Pizza di Salsomaggiore: Mozzarella, Crema di zucchine aromatizzata al salmone, Capesante e Gamberoni marinati nel Valdobbiadene Prosecco, dadolata di zucchine croccanti, Melone, Mousse di ricotta al basilico sono gli elementi di questa raffinata Pizza al Prosecco. Gianni Calaon si avvarrà della collaborazione degli studenti della Scuola DIEFFE. 
Ogni piatto verrà accompagnato da uno Spumante Bisol: naturalmente, il dessert verrà abbinato al Jeio Cartizze, il Superiore della storica famiglia del Prosecco, proveniente dal Cru più prezioso d’Italia.