Il 9 maggio 2011, il Comandante l’Esercito Militare Lombardia, Generale di Brigata Camillo de Milato, con il Patrocinio del Comune di Milano, Provincia di Milano e Regione Lombardia, per festeggiare i 150 anni della Costituzione dell’Esercito Italiano e dell’Unità d’Italia, ha organizzato presso l’Auditorium di Milano uno splendido evento “Festeggi…Amo l’Esercito” al quale hanno partecipato artisti di fama internazionale come Ivana Spagna, Giorgio Pasotti, Mario Lavezzi, Giammarco Schiaretti, Fabrizio Voghera, il Gruppo dei Sonohra e, sotto la regia di Oreste Castagna, c’è stata la partecipazione speciale degli Effervescenti Naturali.
E’ stata una serata dove si sono celebrati due compleanni in uno: i 150 anni dell’Unità d’Italia e il 150° anno della Costituzione dell’Esercito.
La direzione artistica di questo duplice evento e la conduzione della serata è stata affidata alla splendida e brillante Capitano della riserva selezionata Angela Calvini, torinese, giornalista professionista nel qualificato quotidiano “Avvenire” di Milano, dove ricopre la carica di vice caposervizio. Inoltre, la Capitano, si occupa di pubblicazioni storico-militari, fra le quali I Palazzi dell’Esercito a Milano edito dalla Mursia. Bisogna proprio sottolineare che l’evento è stato brillantemente condotto da questa giovane Capitano-giornalista, laureata con lode in Lettere Moderne, con proprietà di linguaggio e spigliatezza di movimenti. Con molta eleganza, indossava uno splendido abito bianco, appositamente realizzato da Laura Biagiotti, adornato da una lunga sciarpa con i tre colori della nostra bandiera, che esaltava la sua elegante figura e la rendeva preziosa e intoccabile .
Festeggi….Amo l’Esercito, giunto alla quinta edizione, è un evento oramai consolidato nella tradizione milanese e vuole essere uno scambio reciproco di valori e solidarietà tra le Forze Armate e il popolo italiano. Infatti, nell’ambito della manifestazione, sono stati consegnati gli Ambrogini Militari 2011 a persone che, con la loro sinergia, hanno sostenuto e collaborato con l’Esercito:

– Prof. Luca Bernardo – Primario presso Ospedale Fatebenefratelli di Milano;
– Dott. Giovanni Bozzetti – Presidente Infrastrutture Lombarde;
– Prof. Alberto Ugo Caddeo – Presidente dell’Istituto Alkemia;
– Prof.ssa Paola Chiesa – Ricercatrice storica presso i centri Documentali Lombardi;
– Dott.ssa Annalisa Gussoni – direttore Settore Ambiente del Comune di Milano;
– Dott. Ing. Umberto Novo Maerna – Vice Presidente Provincia di Milano ed Assessore alla Cultura della Provincia di Milano;
– Dott. Alan Rizzi – Assessore del Comune di Milano allo Sport e Tempo Libero;
– Principia Bruna Rosco – Giornalista e pittrice;
– Avv. Franz Sarno – Ufficiale del Corpo Militare del Sovrano ordine di Malta;
– Società del Giardino: Presidente Avv.to Gaetano Galeone;
– Zonta Club Milano Sant’Ambrogio – Presidente Arch. Michela Ferrari.

I premi Speciali sono stati donati a:
– Dott.ssa Letizia Moratti – Sindaco di Milano;
– Paolo Limiti – Conduttore e autore televisivo e musicale;
– Ivana Spagna – Cantante.

Sono stati decorati con la Croce al Merito di Guerra:
– C.M. di Fanteria Angelo Grancini che ha partecipato con onore al seguito del 234° Rgt. F. alla 1° Guerra Mondiale;
– Alpino Michele Zanon che ha partecipato con onore al seguito del 9° Rgt. Alpini alla 1° guerra Mondiale.

Da parte del Comando Militare Esercito Lombardia, in aggiunta ai suddetti premi e riconoscimenti, è stato donato loro anche un prezioso oggetto “Mario Buccellati” Benemerito 2011.
Fra i premiati non poteva mancare Luca Barisonzi, l’alpino ferito in Afghanistan, il quale, non potendo essere presente in quanto ancora ricoverato presso l’Ospedale Niguarda, completamente paralizzato, l’Attestato di Benemerenza è stato ritirato dalla madre Clelia e dai responsabili l’Associazione Alpini che, insieme al Generale Camillo de Milato, hanno ricordato la raccolta fondi per poter donare all’Alpino una casa con gli ausili medicali utili al suo recupero. La generosità di tutti potrà aiutarlo a vivere in un modo degno del suo coraggio e della sua forza d’animo.

Il Generale Camillo de Milato, visibilmente emozionato, ha poi ringraziato tutte le Associazioni Combattentistiche e d’Arma che hanno preceduto l’Esercito nel servizio alla Patria, nonché custodi dei valori e tradizioni dell’Identità Nazionale; ha ringraziato tutte le altre Forze Armate e di Polizia, Vigili del Fuoco e Croce Rossa per l’assoluta coesione ed amicizie instaurate con fattiva sinergia. La sua gratitudine è andata alle Istituzioni della Città di Milano, della provincia di Milano e della Regione Lombardia per la collaborazione, sostegno e calore dato alla Forza Armata. Il Generale ha riconosciuto ai Milanesi e Lombardi l’alta laboriosità e il grande senso di solidarietà, perciò, ha affermato: “Sappiano Milanesi e Lombardi di poter riporre assoluta fiducia negli uomini e nelle donne dell’Esercito, nella certezza che opereranno sempre per la sacra difesa della Patria e dei valori morali e civili della Costituzione”. Inoltre, il Generale ha tenuto a sottolineare che con questa serata dedicata a festeggiare l’Esercito si sono incontrate generazioni diverse, ma unite negli ideali, che tramandano uno stile di vita improntato alla generosità, al coraggio, al senso civico e al senso della comunità.
Anche la nostra Sindaco Letizia Moratti ha tenuto a salutare tutti i milanesi e i militari, affermando che l’Esercito è una moderna ed efficiente forza di Pace, una garanzia per la democrazia e la libertà del nostro Paese e che hanno un ruolo in continua e crescente sinergia con le Istituzioni.
Il termine della serata è stato davvero un “fuoco d’artificio” con la vitale Fanfara dei Bersaglieri "Generale Arturo Scattini" di Bergamo.

Principia Bruna Rosco

Categories: Eventi