Organizzato dall’Associazione culturale ed artistica di Telese “Borghi alla lettura”, diretta da Antonio Altieri, in una torrida giornata estiva lo scorso 4 giugno a Telese (BN), presso il giardino delle suore, si è tenuta una tappa dell’evento “MO’MENT”. In rappresentanza della Istituzioni erano presenti il vice-sindaco di Telese Vincenzo Fuschini, e l’assessore al Comune di Telese Marilia Alfano. L’evento era dedicato ai bambini dell’Istituto Comprensivo Statale Telese-Solopaca, che hanno incontrato Pulcinella, interpretato dal poliedrico artista Angelo Iannelli, definito “L’Ambasciatore del Sorriso” per il suo infaticabile impegno nel sociale. Erano presenti: il presidente della “Fratres” di Telese Giuseppe Porto, ed il vice-presidente della stessa associazione Giuseppe Lisella, ed il presidente del Rotary Club Valle Telesina Ciro Palma. Insieme ai libri di Iannelli, è stato presentato il libro di Marilena Ferrante “La neve di marzo”, e quello di Antonella e Franco Caprio “Nel silenzio parlami ancora”. Iannelli ha affrontato temi importanti, come la pandemia, la guerra, e la pace, avvalendosi dei suoi testi “Viaggio nella Pandemia, La sfida di Pulcinella”, e “Pandemia, seconda ondata.
Rabbia e confusione”, presenti nel cortometraggio “Viaggio nella Pandemia”. I due testi sono stati messi in vendita, e sono stati molto apprezzati dai numerosi invitati. Pulcinella si è esibito con una sua performance, strappando gli applausi del pubblico, per la gioia dei bambini che lo hanno visto “saltare” in mezzo a loro. La kermesse si è conclusa con un concerto per la Pace della cantante ucraina Eka, nata a Zaporizhzhhya, che ha suonato il tipico strumento a corde del popolo ucraino, la “Bandura”. Hanno partecipato: il poeta e scrittore d’arte Ciro Cianni; Annamaria Farricelli, con “Oasi di seppia”; Carla Sabatini, autrice; il sociologo e medico specialista in medicina relazionale Massimo Corrado; Nello Musco ha declamato la sua metapoesia “Il Sogno di una Tempesta”; Antonio Sauchella con “Alba di Carta”; lo scrittore Cristian D’ Occhio, editor200diciassette; Sara Calabrese con Ciro Cecasso; Takona Ben Mohamed con “Donna dell’anno 2021”; la scrittrice Maria Pia Selvaggio, autrice ed editor 2000diciassette; Maria Pia Pacelli con “Anime perse, la villa dell’ Immortale”; Antonella Leone con “L’altalena”; il poeta e cantastorie Maurizio Picariello. Il pittore di Procida Nicola Porta, che ha esposto alcune sue opere. Le interviste sono state di Antonio Alterio. Ha moderato il giornalista Antonio Giaquinto. Gli arrangiamenti musicali e voce di Maria Orsola Vallone.

Vincenzo Maio