Qualche mese or sono consigliammo a una bambina viterbese di 9 anni, delusa per aver dovuto rinunciare alla libica Leptis Magna, di visitare la molto più vicina Amelia. Ci ha scritto ora entusiasta per avervi potuto ammirare, oltre alle mura ciclopiche, anche la torre poligonale, le cisterne romane, il museo del presepe meccanico. Ci ha anche chiesto di consigliarle un’altro fine settimana per visitare città d’arte non distanti da Viterbo nella vicina Umbria e dove un camper possa sostare. Bella domanda, cara Anna. Nella zona potrei citarti un centinaio di Centri urbani degni di essere visti, ma cercherò di proportene qualcuno che potrebbe interessare te e la tua famiglia. La più vicina a Viterbo ci sembra Orvieto, dove nella nostra Guida riportiamo 34 soggetti degni di visita (parcheggio camper alla stazione e funicolare per il centro). Poco più distante vi è Todi, dove per noi vi sono 28 soggetti da vedere (parcheggi alle Porte Romana, Orvietana e Amerina), Assisi (46 soggetti da visitare e parcheggi nella zona per i bus turistici), Montefalco (splendida la Chiesa trasformata in Museo, panorama superbo e parcheggio vicino, ben segnalato) e infine Perugia, dove i soggetti che noi consigliamo di visitare sono ben 80 e che, nella parte bassa della città, dispone di parcheggi in Zona Stadio, Piazzale Bove e, solo di giorno, alla Ipercoop. Cara Anna, per quanto riguarda le tante altre località che impreziosiscono questa terra, ti dico solo che nella nostra Guida l’Umbria è segnalata per la presenza di 873 soggetti (opere dell’uomo o capolavori naturali) meritevoli di essere visitati. La Regione è una delle più piccola dell’Italia, ma è onusta di bellezze. Non sono in condizione di dirti quando uscirà il settore della Guida riguardante l’Umbria, ma ritengo che non tarderà.

Roberto Granati
Tel. Redazione: 045/5700039 – Fax. 045/8103648
Redazione.edivega@libero.itTakinokan@alice.it

Categories: Viaggi e turismo