Con lo slogan “Curi….Amo Palazzo Cusani”, lunedì 05 marzo 2012, nella splendida cornice del salone Radetzky di Palazzo Cusani, sede del Comando Militare Esercito Lombardia, via Brera n. 15 a Milano, l’Associazione “Amici di Palazzo Cusani”, unitamente al Circolo di Presidio dell’Esercito, hanno presentato il progetto “Curi…Amo Palazzo Cusani” contestualmente all’inaugurazione dei restauri conservativi della facciata del Circolo Ufficiali del Presidio Esercito, già realizzati grazie al contributo del Centro Incontri Rotariani e della Fondazione Bracco e sotto la supervisione della Soprintendenza per i Beni Architettonici e il Paesaggio di Milano.
Ha aperto l’importante evento il Generale di B. Camillo de Milato, Comandante l’Esercito Militare Lombardia: «Per prima cosa saluto e ringrazio tutti coloro che hanno contribuito economicamente al restauro. Saluto il Corpo Consolare e tutti i presenti a questa importante inaugurazione. Sono orgoglioso di vedere che questo meraviglioso Palazzo Cusani oggi è letteralmente gremito di tantissime persone e da tantissime Associazioni. Questo antico Palazzo che ha fatto la storia di Milano perché è stato sempre Sede di Comandi Militari a partire dall’insediamento di Napoleone fino ai giorni nostri, oggi, attraverso tutti voi prende una luce diversa».
Ha preso la parola il Generale di B. Giovanni Fantasia, Presidente dell’Associazione “Amici di Palazzo Cusani”, il quale, alla domanda “Perché è nata questa Associazione”, ha risposto «E’ nata per tutelare le bellezze architettoniche di questo importante e stupendo Palazzo. Istituzionalmente, a prendere l’iniziativa è stato il Generale Mauro del Vecchio, ex-padrone di casa, ora senatore della Commissione Difesa, poi abbiamo sentito il bisogno di aprire un’associazione di persone che hanno a cuore questo Palazzo che è una parte importante della nostra storia ed aprire queste meravigliose sale alla popolazione al fine di fare interagire il Mondo Militare con quello Civile».
Il Generale Fantasia ha ringraziato tutte le persone intervenute perché stanno a significare la storia della nostra città e dell’Esercito ed ha presentato i due architetti Michela Ferrari e Renato Mazzon che si sono presi cura del restauro.
I due brillanti Architetti, anche loro commossi, con molta professionalità hanno illustrato i restauri effettuati attraverso proiezioni di immagini del “prima e del dopo”.
E’ intervenuto il Senatore Mauro del Vecchio commosso al ricordo di quando lui era Comandante delle Forze Armate, ha ringraziato il Generale di B. Camillo de Milato per quello che ha fatto per la città di Milano e per l’Esercito e, soprattutto, di essersi preso cura di questo Palazzo che ha fatto e farà la storia dell’Italia. Inoltre, il Senatore ha tenuto ad attestare che tutte le iniziative del Generale de Milato hanno avuto un grande successo come quest’ultima di aprire l’Associazione Amici di Palazzo Cusani e si complimenta per aver interagito attivamente fra mondo civile e militare.
Il Generale de Milato ha sottolineato che gli obiettivi di questa Associazione sono quelli di costituire un Centro Culturale con responsabilità e attenzione continua verso questo importante Palazzo Cusani che ha fatto storia dal millesettecento in poi. «Questa Associazione – afferma il Generale de Milato – il cui Presidente è il Generale Giovanni Fantasia, vuole significare un collegamento tra mondo civile e militare. Vorrei richiamare l’attenzione sui progetti e lavori architettonici dei due Architetti che non devono fermarsi qui. E’ nostro dovere morale che i lavori vadano avanti perciò, invito tutti a stare vicino a questa Associazione che dà prestigio alla città di Milano».
Durante la conferenza, il Comandante Militare Esercito Lombardia, Generale Camillo de Milato, ha conferito l’Attestato di Benemerenza, il cosiddetto “Ambrogino dell’Esercito”, a quattro personalità milanesi di rilievo che hanno contribuito a supportare le attività dell’Esercito in Lombardia:
– la giornalista nonché Capitano della Riserva Selezionata Angela Calvini,
– il presentatore televisivo Cesare Caddeo non presente alla cerimonia,
– la manager Donata Berger
– la dottoressa Tiziana Perfetti.

Le motivazioni sono:

Angela CALVINI, che, oltre ad essere l’autrice di un libro che ha fatto scoprire la storia e l’arte dei palazzi e delle caserme di Milano, ha organizzato e presentato – in occasione delle ricorrenze dell’anniversario della costituzione dell’Esercito – le ultime tre edizioni degli spettacoli "Festeggi…Amo l’Esercito", che hanno dato tanto lustro alla Forza Armata grazie soprattutto alla presenza di numerosi VIP, da Emilio Fede a Pippo Baudo, da Anna Tatangelo a Ivana Spagna.

Cesare Caddeo, presentatore televisivo che quest’anno presenterà lo spettacolo "Festeggi…Amo l’Esercito".

Donata Berger, che ha cooperato con il Comando Militare Esercito Lombardia organizzando delle visite di studenti milanesi a Palazzo Cusani e, come noto, supporta iniziative di volontariato e solidarietà sociale, quali, ad esempio, “Doppia Difesa Onlus”, Associazione per la tutela delle donne le cui presidentesse sono Michelle Hunzicker e l’onorevole Giulia Buongiorno.

Tiziana Perfetti che ha seguito la preparazione logistica e la raccolta di indumenti e coperte per l’operazione "Emergenza Freddo", attività con la quale il 1° Reparto del Corpo Militare del Sovrano Militare Ordine di Malta ha operato per sostenere i senzatetto milanesi durante il recente periodo di eccezionale clima invernale.

Fra le varie personalità intervenute c’erano il senatore Mauro Del Vecchio, membro della Commissione Difesa e già "padrone di casa" e l’onorevole Enrico Pianetta, i quali, insieme al Generale di Brigata Camillo de Milato, Comandante Militare l’Esercito Lombardia e a tante personalità del mondo militare e civile, hanno scoperto la targa ricordo dei benefattori, inaugurando la facciata restaurata.

Principia Bruna Rosco