Una bella iniziativa della Provincia di Milano e dell’Amministrazione penitenziaria del Ministero della Giustizia.

 

L’accordo di collaborazione è stato siglato recentemente a Palazzo Isimbardi da Guido Podestà, presidente della Provincia di Milano e da Luigi Pagano, neo vice capo dell’Amministrazione penitenziaria del Ministero della Giustizia.

 

Il protocollo d’intesa consente agevolazioni per gli agenti della Polizia Penitenziaria e i loro familiari nella fruizione degli spazi gratuiti in questo bellissimo Parco cittadino gestito dalla Provincia di Milano.

E per il futuro è prevista l’estensione di queste opportunità anche alle altre Forze dell’Ordine, sulla scia dei numerosi ed interessanti eventi promossi all’Idroscalo con associazioni culturali e scolastiche del territorio.

 

Importante sottolineare che il presidio della Polizia garantisce fuor di dubbio maggiore sicurezza ai cittadini che trascorrono qui il loro tempo libero.

L’intesa costituisce una parte rilevante del più ampio progetto di riqualificazione, avviato nel 2009, del "Mare dei Milanesi", finalizzato ad offrire un’area funzionale per lo svago e le attività ludico-sportive, capace di rappresentare, come dimostrato durante le recenti festività pasquali, una palestra a cielo aperto per chi pratica sport a livello agonistico o amatoriale.

 

Il presidente Podestà ha sottolineato che "in pochi anni, l’area è stata trasformata e sono state create nuove infrastrutture sportive e di intrattenimento».

«Angeli…custodi all’Idroscalo» è il programma più recente di Palazzo Isimbardi orientato al miglioramento della qualità della vita di chi opera presso le strutture penitenziarie e dei detenuti.

L’impegno della Provincia ha, d’altra parte, garantito agli agenti impegnati nelle carceri di Opera e di Bollate asili nido utili per conciliare lavoro e cura dei minori.

Va inoltre ricordata la proficua collaborazione inaugurata dal presidente Podestà con il Gruppo della trasgressione delle carceri di Opera, San Vittore e Bollate, che ha prodotto diversi spettacoli e incontri utili per promuovere riflessioni in merito ai temi, sempre più cruciali, che riguardano direttamente la vita dei reclusi.

 

 

Maria Lucia Caspani

Categories: Attualità