Inarrestabile come il moto del Mediterraneo; forte e determinato come le culture che per millenni lo hanno solcato; ricco di diversità e giacimento di tesori culturali e naturali come le terre che vi si affacciano; accogliente, orgoglioso e aperto al cambiamento come i popoli che quelle terre le abitano da millenni. E, come loro, pronto a rialzarsi per ricostruire tutto, a partire da sé. E’ l’Accademia del Rinascimento Mediterraneo, un movimento spontaneo, nato “dal basso” che sta convogliando le energie di persone che iniziano a disegnare, in modo sempre più definito, utopie possibili, alternative felici a una modernità fondata sulla ricchezza materiale, sull’individuo, sulla proprietà privata, sul danaro e sul capitalismo finanziario ormai al capolinea; e che insieme stanno avviando una nuova epoca, un Nuovo Rinascimento.

Ripartendo da ciò che li accomuna: i valori dei Sud e in particolare da quelli del mare nostrum, il Mediterraneo.

Ed è per questo che la prima Accademia del Rinascimento Mediterraneo vedrà la luce a Lecce – ombelico del mare nostrum – a fine giugno. Il primo passo concreto per avviare un “contagio virtuoso meridiano”, che per sua natura non potrà che aprirsi ad altre città, regioni e Paesi, crescendo e migliorando nel tempo grazie ai contributi delle persone che vi si avvicineranno.

Agricoltori, artigiani, pensatori, artisti, falegnami, comunicatori, docenti, studenti, imprenditori, filosofi, attori, atleti, semplicemente uomini e donne: persone consapevoli della necessità e dell’opportunità di potersi smarcare da un sistema esistenziale ed economico stupido e distruttivo che non appartiene al loro Essere, che hanno capito che nessuno ci può dire come andrà a finire e che sentono che è giunto il momento di imparare ad ascoltare la propria natura per rinascere insieme e costruire un nuovo mondo secondo natura. Sono persone disposte ad ascoltare le voci da sempre taciute: la voce del sud del mondo e la voce delle donne, non a caso entrambe espressione di una intensa e rispettosa connessione ai tempi, ai linguaggi e ai cicli vitali della natura.

In questo terreno affonda le radici l’utopia possibile delle Accademie del Rinascimento Mediterraneo, germogliata in seno all’associazione The Renaissance Link e nel corso dei dialoghi intorno ai contenuti del libro “ Comunicare Mediterraneo ” di Stefano Petrucci ( Logo Fausto Lupetti Editore) e dagli incontri felici che esso ha generato, e che hanno portato alla fondazione di APRIMED , Associazione per il Rinascimento Mediterraneo, la cui principale emanazione concreta sono – appunto – le Accademie.

“Le Accademie del Rinascimento Mediterraneo – spiega il curatore Stefano Petrucci – sono comunità di transizione rigenerativa che, sulle percezioni meridiane, fondano i presupposti di un rinascimento interiore e collettivo che possa indicare la strada della felicità comune attraverso l’autenticità delle relazioni umane, del rapporto con la natura, con i luoghi, con l’economia, le arti e i mestieri.”

Le Accademie del Rinascimento Mediterraneo offrono risposte, speranze, ispirazioni a chi le sa ascoltare. Offrono una nuova Libertà possibile, basata sulla rinascita di Valori classici dei Sud e del Mediterraneo – quali Vita, Bellezza, Estetica, Etica, Verità, Felicità e Bene comune . Partendo dai talenti di chi su queste basi ha già costruito, virtuosamente.

Lo scopo?

Contribuire a mettere a punto una trasformazione felice e a diffondere, con maggiore rapidità e determinazione, una mentalità nuova, sostenibile e collaborativa.

Come?

Accogliendo la mobilitazione in atto per pensare, progettare e mettere in campo insieme un futuro più “mediterraneo” e meno “europeo”. Che significa riconquistare e ridare dignità e importanza al nostro “Talento Meridiano”, attraverso: la Rinascita interiore (consapevolezza); lo sviluppo di una Comunicazione atta a costruire (relazioni, imprese, economie…); Reimparare a fare insieme; Ricominciare a creare attraverso mestieri, talenti, vocazioni; riappropriarsi del Tempo naturale di ciascuna e ciascuno di noi; tornare a Vivere i

E Rinascere . Dando nuova forma alle nostre vite, alle nostre imprese e ancora oltre, basandole su Autenticità, Etica e Bellezza.

Il Mediterraneo e le sue genti sono il cuore pulsante del Sud e del Nuovo Rinascimento: la nostra natura inclusiva delle differenze è la matrice culturale che può ispirare il nuovo mondo, in cui le virtù delle differenti culture (nord, sud, occidente, oriente, femminile, maschile) entreranno in un dialogo virtuoso e intergenerazionale che sfocerà in continue nuove soluzioni evolutive, nuove libertà, nuove felicità.

Le Accademie del Rinascimento Mediterraneo quindi sono aperte a tutte le persone che nel loro intimo si riconoscono nei “Principi” espressi nella sua Carta dei valori e desiderano dare il proprio contributo – come sta accadendo a Lecce – e partecipare alNuovo Rinascimento Mediterraneo.

Categories: Cultura