Anacapri si inchina alla scrittura e premia Giancarlo De Cataldo e Giampiero Mughini.

Nel corso della serata di gala della quinta edizione del Premio Bruno Lauzi, svoltasi nel Teatro Paradiso, è stato assegnato anche il Premio Anacapri Penna d’Autore 2012. Al magistrato pugliese, autore tra gli atri del fortunatissimo “Romanzo Criminale”, è andato il Premio per la narrativa, all’istrionico Mughini quello per il giornalismo. Tra i due un pungente scambio di battute. Politica, anni di piombo e calcio. Delizioso il loro “scontro” verbale di natura calcistica. L’amore per la Vecchia Signora di Mughini da una parte ed il tifo romanista del magistrato dall’altra. Rigori dubbi e gol negati.

I due artisti hanno ricevuto in dono da Diana Aquila, brillante manager figlia di Giuseppe Aquila, Amministratore Delegato della Montegrappa, la splendida penna realizzata dalla rinomata maison di Bassano del Grappa in onore di Frank Sinatra. L’ambita stilografica in oro e resina fa parte della esclusiva collezione “Icons” dedicata ai più importanti personaggi del mondo della musica, del cinema e dello sport.