1368597845543 “La scienza per te” è il motto della Giornata Porte Aperte al Joint Research Centre (JRC) della Commissione europea di Ispra, in provincia di Varese.
L’evento, svoltosi sabato 4 maggio 2013 e pienamente in linea con l’Anno europeo dei cittadini, ha offerto ai numerosi visitator -, ragazzi, studiosi e appassionati – molteplici attività interattive, presentazioni e sperimentazioni sul campo, conferenze e visite in laboratori unici che mostrano la scienza alla base delle politiche europee. Si va dall’agricoltura alla sicurezza nutrizionale globale, dall’uso efficiente delle risorse naturali alla salute pubblica e alla sicurezza delle persone e in mare.
Durante la giornata i ricercatori e gli scienziati del JRC hanno fornito una panoramica del loro lavoro, di come si sviluppano modelli e scenari per valutare le scelte politiche, come si interpretano le immagini satellitari applicate a modalità di previsione, come si analizzano le emissioni di vari tipi di veicoli e come, facendo tremare edifici di vari piani, vengono simulati terremoti.
Tra le tante novità di quest’anno anche la possibilità di informarsi sul programma nutrizionale personalizzato e lo stile di vita che condizionano la salute personale. Presentati inoltre robot, auto e battelli solari e MELISSA, il sofisticato radar innovativo del JRC che aiuta a misurare eventuali movimenti della nave da crociera Costa Concordia.
Altra innovazione da menzionare è il sistema di estrazione automatica dalle news di informazioni su eventi con raccolta automatica di contenuti multimediali associati da twitter. L’output del sistema è a questo link: http://emm.newsbrief.eu/geo?type=event&format=html&language=all. Ben si comprende che si tratta di eventi di portata globale (disastri naturali, eventi militari, terrorismo etc.) e tra gli accadimenti recenti, si annoverano esperimenti di mappatura automatica dei crimini comuni a Milano. Un pò come l’iniziativa meritoria del blogger Belleri: http://ilgirodellanera.wordpress.com/mappa-2011/
con la differenza che al Centro si ottiene in automatico e non manualmente quella determinata informazione lanciando algoritmi che “comprendono” articoli di news in lingua italiana.
Numerose e diverse attività, ormai validate da anni, sono gli scavi per esplorare il mondo sotto i nostri piedi e la pratica sul terreno spiegato ad adulti e bambini quale ruolo fondamentale di questa significativa risorsa non rinnovabile.
L’importanza dell’evento è stata rilanciata dai media e ha coinvolto anche i residenti attorno ad Ispra, per apprezzare dal vivo le installazioni e scoprire in quali settori si svolge l’attività del Centro. Partecipando all’Open Day di Ispra tutti hanno avuto la possibilità di comprendere il ruolo del JRC nel promuovere la crescita e la stabilità, ma anche un ambiente sano e sicuro, la tutela dei consumatori e la sicurezza dell’approvvigionamento energetico.
La Commissaria europea Máire Geoghegan-Quinn, responsabile per la ricerca e l’innovazione, ha inaugurato il nuovo Centro per i Visitatori che illustra ad ampio spettro tutte le attività del JRC. Dotata di strumenti interattivi e multimediali, questa nuova struttura ospiterà anche il globo luminoso tridimensionale delle attività globali del polo europeo di ricerca in Italia. Presenti Autorità e rappresentanti istituzionali di spicco, in primis Diana Bracco, vice presidente di Confindustria, presidente di Expo 2015 e Commissario generale del padiglione Italia.
Si evidenzia che, grazie alla partecipazione delle Proloco dei comuni limitrofi di Cadrezzate, Comerio, Taino, Ranco e Travedono, è stato possibile gustare e acquistare prodotti tipici locali.

www.jrc.ec.europa.eu/ispra-openday-2013

Maria Lucia Caspani

Categories: Attualità