images Una nostra attenta lettrice, la Signora Carla S. ci scrive per segnalarci un fatto curioso relativo ai traghetti che collegano la Sardegna con il resto dell’Italia e ci comunica i prezzi e documenta le proprie affermazioni riportando le tariffe da lei pagate. Il tragitto Tolone – Ajaccio con la Corsica Ferries (8 ore ) costa 868 euro; quello Livorno – Olbia (8 ore) costa 1.242 euro. La Signora Carla ha percorso entrambe le tratte e ci comunica di non aver notato differenze a bordo e ironicamente ci chiede se ci risulta che il viaggio per Olbia sia tutto in forte salita, tanto da giustificare la differenza di 374 euro.
Essendo pronti a giurare che il mare, onde a parte, non preveda salite, la cosa ci ha incuriositi e prima di controllare de facto tale strana situazione, ci siamo informati telefonicamente presso le Compagnie di Navigazione e abbiamo constatato che. le cifre forniteci dalla Signora Carla sono esatte.
Inoltre abbiamo appurato che l’attraversamento del mare in traghetto è più caro per raggiungere le coste sarde rispetto ad altre rotte provenendo da altre nazioni,ovviamente a parità di condizioni..
Siamo perfettamente consapevoli che la Sardegna sia un autentico paradiso turistico e che goda di una lunghissima stagione marina, ma ciò non giustifica costi così elevati del viaggio (che è mediamente di 8 ore) e che pertanto non necessita di orpelli e particolari svaghi e divertimenti a bordo, che potrebbero giustificare un incremento dei costi. Il fatto ci risulta che sia noto, non solamente agli organi di stampa, ma anche all’Assessore al Turismo della Sardegna, che recentemente ha lamentato una diminuzione delle presenze di oltre due milioni e mezzo di turisti nel biennio 2011-2112. L’Isola è splendida, le attrattive sono molte (anche se potrebbero essere ulteriormente aumentate) ma il poker d’assi della Sardegna è la sua splendida natura, che caratterizza quest’isola.
E già che ci siamo, ci piacerebbe essere resi edotti dei motivi per i quali la Società (pubblica) Italia Navigando, nata per rilanciare il turismo nautico (organismo basilare per il turismo in una nazione come l’Italia) versi in cattive condizioni specialmente in Sardegna.
Se la notizia è vera (e noi, anche per carità di Patria, ci auguriamo non lo sia) vorremmo essere edotti delle cause.

Roberto, Luciana e Umberto Granati
Umberto.Granati@libero.it
Tel. 045/5700039 –Fax. 045/8103648

Categories: Viaggi e turismo