ISTAMINA LIBERATA

FARMACI ANTISTAMINICI

CHE COS’E’ L’ISTAMINA?

Quando il nostro sistema immunitario deve provvedere a difendere il corpo da infezioni, batteri e virus mette in circolo l’istamina . Questa provoca il rigonfiamento di vasi sanguigni superficiali e la cute attaccata dall’infezione si gonfia. Il rigonfiamento permette di imprigionare il virus o il batterio che, imprigionato nell’edema,  non si potrà diffondere nel corpo .  Contemporaneamente l’istamina provoca un richiamo di globuli bianchi (leucociti) per distruggere il corpo estraneo.

Ci sono dei casi in cui l’intervento dell’istamina che porta gonfiore può risultare pericoloso per persone che già soffrono di allergie e quindi bisogna controllarne/diminuirne l’effetto.

L’infiammazione difensiva provocata dall’istamina, infatti,  può avvenire in  qualsiasi parte del corpo e, se per esempio avviene nei polmoni si possono verificare dei problemi respiratori con restringimento delle vie respiratorie e una serie di problemi: -tosse-starnuti-problemi di respiro.

molecola di istamina

                                      Si usano due tipi di antistaminici:

-di prima generazione : laclorfenamina e difenidramina . Sono molto efficaci ma hanno importanti ripercussioni a livello del cervello provocando anche sonnolenza. Altri effetti collaterali oltre alla sonnolenza : pensiero confuso, senso di vertigini, secchezza alle fauci, incubi, allucinazioni, alterazioni del battito cardiaco, senso di oppressione al torace.

-di seconda generazione : loratidina e cetirizina (sul mercato dal 1990) non danno sonnolenza  ma anche questi due principi attivi hanno effetti collaterali : cefalea, naso secco, secchezza delle fauci. Raramente alterazione del battito cardiaco e senso di oppressione al torace

                            Si possono acquistare in farmacia?

La maggioranza degli antistaminici può essere acquistata in farmacia , senza ricetta medica,  sotto forma di compresse, capsule, creme , spray nasale, colliri.

Ma il fatto che siano facilmente acquistabili non vuol dire che , come tutti i farmaci, non possano avere effetti dannosi.

                         In concreto cosa fanno gli antistaminici?

Non bloccano la produzione di istamina nel corpo ma vanno a fermare i recettori cioe’ le cellule del corpo atte ad interagire con l’stamina stessa.

Controindicazioni all’utilizzo degli antistaminici:

Alcune malattie che possono aggravarsi con l’assunzione di antistaminici. Ad esempio per:

  -chi soffre di diabete

– chi ha ipertensione

             – chi ha problemi di prostata

                   – chi ha il glaucoma

         – chi ha problemi di fegato

               – chi soffre di disturbi cardiaci

    – chi ha problemi di reni

            – chi ha problemi alla vescica

                – chi soffre di blocchi intestinali

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO: prescrizione medica per cetirizina, no a terfenadina e astemizolo

BAMBINI:  si possono usare solo dopo il secondo anno di età, con prescrizione medica, e in ogni caso con massima attenzione.                                                  Dr. Luisa Poluzzi

                                                                         farmacistarisponde@gmail.com

Categories: Salute e benessere