LocandinaPadriSeparati

Lo sguardo basso, le nocche delle dita bianche, un padre stringe le maniglie

di due valigie. Nel buio della notte, le infila nel bagagliaio dell’auto.

Guarda in alto, verso la luce calda di due finestre. La sua vita, l’unica che

ha, è finita. Il suo domani è l’incerto dei sentimenti, l’instabilità economica.

Senza più famiglia, senza più una casa. Lontano dai figli. …. Gli occhi

gli si inumidiscono, la ragione vacilla. È il delirio. È nato un (altro) uomo

interrotto. …

Può una società sopravvivere senza padri? È quello che hanno voluto farci

credere ideologie ormai vecchie di mezzo secolo, che hanno permeato di

sé la mentalità corrente assieme alle leggi dei governi. I protagonisti di

questi racconti, con la loro capacità di affrontare le prove più drammatiche

per non rinunciare al proprio ruolo di padri, ci costringono a meditare sulle

radici culturali del multiforme malessere che avvelena i nostri giorni.

La collaborazione tra Mauro Lami e Miriam Pastorino, ha portato alla realizzazione di questo

libro partendo dalle storie vissute in prima persona dai soci separati e in collaborazione con

Rosa Elisa Giangoia, Lucina Bovio, Dionisio di Francescantonio, Marta Saccomanno e Emanuele

Scotti che hanno raccolto le testimonianze di questi padri e ne hanno fatto storie.

Mercoledì 9 ottobre ore 17.30 Circolo della Stampa

La locandina 

Categories: Eventi