mediateca_s_teresa

FAI – La Cavallerizza, Milano via Foldi 2

Una delle più grandi scoperte archeologiche del XX secolo illustrata dall’archeologo peruviano Walter Alva
IL SEÑOR DE SIPÁN
Giovedì 18 settembre

Giovedì 18 settembre, alle ore 18.00, l’appuntamento è con l’incontro Il Señor de SipánUna delle più scoperte archeologiche del XX secolo illustrata dall’archeologo peruviano Walter Alva.
Walter Alva è uno dei massimi esperti della cultura Moche, affermatesi nel nord del Perù a partire dal secondo millennio prima di Cristo. Nel 1987, lo studioso ha compiuto una delle più grandi scoperte archeologiche del secolo scorso: la straordinaria tomba del Signore di Sipán.
Il rango sociale del personaggio, le cui spoglie furono avvolte in una veste preziosa e sistemate in un sarcofago posto al centro di una camera funeraria, era evidenziato dalla grande ricchezza del suo corredo funebre composto da monili e ornamenti rituali in oro, argento e altri metalli, a cui si aggiungevano numerosi beni da lui posseduti in vita: una testimonianza unica dell’arte mochica.
Il professor Alva è da sempre impegnato nel diffondere la conoscenza delle culture preincaiche presso il mondo occidentale. A questo scopo si è dedicato all’organizzazione di numerosi cicli di conferenze in America e in Europa, accompagnati da importanti campagne di raccolte fondi. Frutto dei suoi sforzi è il modernissimo Museo delle Tombe Reali di Sipán, di cui è direttore, che custodisce i preziosi tesori d’arte da lui scoperti.
Il pubblico verrà accompagnato in un percorso affascinante alla scoperta del misterioso Perù preincaico, lungo il tragitto della Ruta Moche: studi, ricordi e scoperte di uno degli archeologi più noti al mondo che, a causa dei numerosi impegni, da anni manca al pubblico italiano.

Giornate Europee del Patrimonio

Gruppo di lettura sulle opere di Lalla RomanoIl 20 e il 21 settembre 2014 si celebrerà la 31 edizione delle Giornate Europee del Patrimonio, manifestazione ideata nel 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea con l’intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le Nazioni europee. Si tratta di un’occasione di straordinaria importanza per riaffermare, presso l’opinione pubblica, il ruolo centrale della cultura nelle dinamiche sociali italiane.In occasione delle Giornate, sabato 20 settembre alle ore alle ore 11,00 la Biblioteca Nazionale Braidense propone un nuovo appuntamento del Gruppo di lettura sulle opere di Lalla Romano, sui libri di viaggio Diario di Grecia e Le lune di Hvar (Einaudi). Seguirà la presentazione di uno dei romanzi più importanti della scrittrice, Nei mari estremi (Einaudi), a cura della studiosa Albarosa Camaldo, con la partecipazione di Clara Monesi, presidente della Compagnia teatrale dei Rabdomanti. Coordina l’incontro Antonio Ria.

L’iniziativa è nata nell’ambito della collaborazione con l’Associazione Amici di Lalla Romano e si svolgerà presso la Sala Lalla Romano della Biblioteca Braidense.
La biblioteca sarà aperta dalle ore 9.00 alle ore 13.45. Ingresso gratuito.

Anticipazioni del mese di ottobre 

Nella ricorrenza dei 250 anni dalla prima edizione di Dei delitti e delle pene (1764), nella Sala Teresiana della Biblioteca Nazionale Braidense verrà organizzata una mostra sul tema Un laboratorio europeo: la riflessione sulla giustizia a Milano da Beccaria a Manzoni, la cui apertura è prevista per il 28 ottobre 2014.

In collaborazione con la Società Storica Lombarda, la cui sede si è di recente trasferita nel palazzo di Brera, la Direzione della Biblioteca ha pensato di affiancare alla mostra un breve ciclo di conferenze riguardanti l’opera di Cesare Beccaria e i suoi effetti sull’evoluzione della giustizia penale fra XVIII e XIX secolo.

La prima conferenza si terrà presso la Sala Maria Teresa della Biblioteca Nazionale Braidense, in via Brera 28.

1° ottobre 2014 ore 16,30 – Prof.ssa Loredana Garlati (Università degli Studi di Milano-Bicocca)

Il diritto di punire. Beccaria e le riforme della giustizia nel secolo XVIII

Mediateca Santa Teresa e Coop Lombardia- Spazio Scopri Coop 

Via della Moscova 28

Presentano: 
Percorsi d’Arte Conferenza di Anna Torterolo: 

CHAGALL IL MAGO 

Giovedì 2 ottobre e martedì 21 ottobre ore 15.00 

Prosegue il ciclo d’incontri Percorsi d’arte promosso dalla Mediateca Santa Teresa, in collaborazione con Coop Lombardia – Spazio, scopri Coop. 
Il ciclo si pone l’obiettivo, grazie alla visita virtuale e alla presentazione delle opere esposte nelle mostre allestite sul territorio milanese e non, di essere propedeutico alle visite delle esposizioni e di permettere la loro conoscenza anche a chi non potrà visitarle di persona. 
La madre temeva che avrebbe avuto vita breve,quel bambino così minuto da sembrare un folletto, fortunosamente scampato ai pogroms dei russi nel ghetto di Vitebsk. 
Ed invece Marc Chagall sfiorerà il secolo,attraversando un’esistenza intessuta di grandi paure, dolori,amori,gioie con leggerezza clownesca, ma anche con un sottile cinismo gogoliano. 
Superbo illustratore, mescolerà le proprie memorie di un’infanzia mai completamente abbandonata con l’universo multicolore della Bibbia e saprà rendere comprensibili e popolari presso il grande pubblico le novità delle Avanguardie,troppo cerebrali e distanti dalla vita quotidiana. 

Ingresso libero fino ad esaurimento posti. 

Per la lezione sarà attivo un servizio di prenotazione con assegnazione dei posti per un massimo di 4 biglietti a persona da ritirare direttamente in Mediateca, dal lunedì al venerdì dalle h.9,30 alle h. 13,00. Il giorno della conferenza i possessori dei biglietti potranno accedere in sala conferenze entro le 15,00. Oltre le 15,00 decadrà il diritto di prenotazione e l’entrata sarà possibile fino a esaurimento posti. 
Il servizio prenotazioni per la conferenza del 2 ottobre partirà da lunedì 22 settembre fino ad esaurimento posti. 
Per la replica del 21 ottobre il servizio prenotazioni partirà dal 13 ottobre fino ad esaurimento posti. 

Tags:
Categories: Arte e cultura