Blueberry__23651_zoom

IL MIRTILLO NERO, PROPRIETA’ NUTRIZIONALI ED UTILIZZO IN CUCINA

 

Tipico dei terreni boschivi delle Alpi e degli Appennini, in cui è presente ad altitudini tra i 1200 e i 1800 m, cresce in modo spontaneo in fitte macchie, si raccoglie a maturazione (giugno-settembre) ma è possibile acquistarlo tutto l’anno.

Il mirtillo nero contiene antocianine, sostanze che si formano negli stadi iniziali della maturazione delle bacche, oltre a quercetina e iperoside. Sono presenti anche polifenoli quali catechina, epicatechina e tannino, nonché pectine, vitamina C e vitamina A, acido citrico e malico, neomirtillina (sostanza dotata di spiccato effetto antidiabetico e capillaroprotettore). Sali minerali come il fosforo, il calcio, il manganese.

Gli studi condotti riportano gli effetti terapeutici dei pigmenti antocianici, in particolare vengono evidenziate alcune proprietà protettive dei sistemi biologici cellulari e tessutali: protezione dei vasi arteriosi e venosi; aumento della resistenza capillare; azione antiaggregante piastrinica e antisclerotica; effetto antinfiammatorio e cicatrizzante a carico delle mucose interessate da ulcere; effetto rigenerante a carico della porpora visiva. Gli antocianosidi, costituiscono un gruppo polimorfo di sostanze, e diversi studi hanno dimostrato l’effetto di miglioramento dell’elasticità dei vasi sanguigni attraverso rafforzamento del tessuto connettivo; esplicano inoltre una spiccata azione antiossidante particolarmente utile in presenza di colesterolo. Altra importante funzione di queste sostanze è quella di intervenire positivamente sui meccanismi della visione, specie notturna.

ngredienti per la ricetta (4 persone)

 

CheeseCake ai mirtilli

100 g biscotti tipo Digestive, 50 g di burro a temperatura ambiente, 250 g di ricotta ,1 uovo, 60 g di zucchero, 1 bustina di vanillina, 2 vaschette di mirtilli, succo di limone, 1 foglio di colla di pesce.

 

Ponete nel mixer i biscotti, ridurli in polvere, aggiungete il burro tagliato a pezzetti. Ungete una tortiera del diametro di circa 22-24 cm. Stendete con cura il composto nella tortiera pressandolo molto bene con l’aiuto di un cucchiaio o un batticarne. Ponete in frigorifero.

Mescolate nel mixer l’uovo con lo zucchero, la vanillina e alla fine la ricotta. Versate il composto sulla base di biscotti e infornate a 180 gradi per circa 30 minuti. Sfornate e fate raffreddare.

Preparate la copertura procedendo in questo modo: fate ammorbidire il foglio di colla di pesce in acqua fredda. Nel frattempo versate i mirtilli freschi in un piccolo tegame con poco zucchero e il succo di limone. Fate ridurre l’acqua che si libera durante la cottura e prima che diventino troppo morbidi, allontanare dal fuoco e fate sciogliere con delicatezza il foglio di colla di pesce precedentemente sgocciolato dall’acqua.

Versate con cura sulla torta e fate gelificare prima di servire.

 

Dr.ssa Debora Cantarutti

 

 

 

 

 

Categories: Scienza&Gusto