Si è concluso lo scorso 31 dicembre, come da regolamento, il concorso KLreporter, ovvero, un riconoscimento in denaro per il giornalista il più letto e/o il più produttivo del portale www.kappaelle.net. La premiazione è prevista nel corso di un’apposita manifestazione (in data e luoghi da destinarsi) per "festeggiare" il secondo anno di vita del particolare spazio informativo on line della Kappaelle Format&Communication Srl.

Caratteristica del portale www.kappaelle.net (nuova versione dal 2009) è, infatti, la possibilità da parte dell’utente di caricare direttamente in homepage, gratuitamente e senza registrazione, articoli, foto e video. In questo modo i concorrenti hanno potuto collaborare direttamente notizie di qualsiasi genere, di interesse nazionale e internazionale.

Sono stati ammessi a partecipare, alla singolare gara, solo ed esclusivamente iscritti all’Ordine professionale, anche se il portale è accessibile a tutti. Fanno eccezione i reporter kosovari ai quali è stato esteso il concorso in seguito all’ultimo media tour al quale ha preso parte Katiuscia Laneri, ideatrice del concorso nonché proprietaria della società e del portale che alle sue iniziali devono il nome.

Al concorso, la cui partecipazione è stata totalmente gratuita, hanno partecipato: i freelances napoletani Stefania Melucci, Salvatore Esposito, Paola Rendina e Salvatore Alligrande; e poi la veneta Lieta Zanatta, già redattrice per E Polis; il palermitano Michele Amato, già direttore responsabile della tv regionale C.T.S.; la romana Valentina Tortelli, già redattrice di Milano Today e Il Piacenza.it; la molisana Valentina Angela Stella, già redattrice di Radio Radicale; Francesca Rossetti di Rimini, già addetto stampa dell’Osservatorio Internazionale Card di Roma, e l’abruzzese Leda D’Alonzo, già direttore responsabile di TeleMax.

Chi sarà stato dunque il reporter più cliccato su www.kappaelle.net nel 2010? Anche se già a conoscenza del nome e dell’articolo, la Kappaelle Format&Communication ha deciso di rendere noto il vincitore in occasione dei festeggiamenti del secondo compleanno del portale nella sua nuova versione, totalmente interattiva, e magistralmente realizzato dalla Masters AT Work.