TRIESTE: per tre giorni diventa il Salone Europeo della Ricerca Scientifica

bio

Oltre 200 i docenti di tutto il mondo protagonisti a Trieste di discipline che si integrano a vicenda . Sempre più unanime  la visione olistica dell’uomo (per usare parole della nostra DanielaTesta testa.studio1@gmail.com ) che non può prescindere dalla relazione mente, cervello, corpo evidenziando il ruolo centrale che il corpo assume nel registrare i segni dei colpi , non solo fisici ma anche emotivi.

Molto spazio è stato riservato al BioHighTech Companies Day , settore che conta 150 aziende con 5000 addetti, cluster che rappresenta un’alta potenzialità di crescita e di occupazione.

bio1                        

Molti seminari per le scuole

bio2

Trattato anche l’argomento ALLA RICERCA DI ALTRE TERRE con il prof. Paolo Molaro Osservatorio Astronomico di Trieste. E ancora fisica medica, nutrire il pianeta, cibo-salute-business, conoscere il DNA aiuta a crescere meglio, lo spettacolo del cuore, come ridurre i casi di soffocamento in età pediatrica e molto, molto altro ancora.

Per finire lo psichiatra Vittorino Andreoli, invitato dalla ditta SOLGAR, ha esortato tutti a tenere stretti rapporti umani , a non vergognarci delle nostre paure consce ed inconsce in un mondo turbolento difficile da decodificare e prevedere.

E da tutti gli organizzatori un arrivederci al 2016…

bio3 bio4

Luisa Poluzzi

 

Categories: Eventi