BodyPart
Golosamente Golosa-mente
Al Teatro Golden di Roma un Evento dal grande valore umano e professionale che ha coniugato recitazione e amore per la vita.
La serata é stata promossa dalla Federazione Nazionale Italiana Teatro Amatoriale- FITA, in occasione del Gran Premio del Teatro Amatoriale, nuovo e prestigioso concorso a cui hanno preso parte 100 compagnie teatrali che nelle Regioni di Lazio, Campania, Puglia, Calabria, Emilia Romagna, Sicilia, si sono sfidate per essere valutate dalle giurie formate dai rappresentanti dei Premi Regionali: Mecenate, Felix, Scena 0, Bronzi di Riace, Teatro Amore mio e Ulisse, che dal ventaglio di proposte hanno selezionato 6 compagnie fra le quali é stata scelta la vincitrice assoluta presentata al termine della serata con la partecipazione del Presidente Nazionale Carmelo Pace. Prima della consegna del Premio, giovani attori FITA selezionati fra esponenti di tutta Italia hanno messo in scena Golosamente ovvero mente golosa, uno spettacolo che ha già riscosso grandi successi in Belgio e in Germania e che i ragazzi partecipanti al progetto ITAF3, hanno rappresentato con grande talento. ITAF 3 é un corso di perfezionamento artistico della durata di sei mesi diretto da Daniele Franci. Lo spettacolo é stato promosso dal Centro Permamente di Alta Formazione FITA diretto dalla Commissione artistica Giovanni composta da Fiammetta Fiammeri che ha presentato la serata, Mauro Pierfederici e Daniele Franci. Ha presenziato alla serata Daniele Friscia, elogiato dal Presidente NaIonale FITA per la grande capacità di me gettai in gioco, che simpaticamente ha alleggerito i contenuti complessi e difficili della rappresentazione.
Frasi taglienti, corpo snodati, atmosfere dense di pathos in uno spazio che si é animato di dolore, speranza, sogno per farci comprendere come una grande sensibilità possa creare grossi problemi nel vivere la quotidianità. Ogni parola, ogni gesto, ogni suono convergevano verso un’unica verità: la fame d’amore.
“….conteró sempre……….le calorie………, ma una volta ne contavo 200, oggi ne conto 1800!”
“…. anche il sesso é precluso quando non sai ancora se vuoi essere donna se sei femmina e se vuoi essere uomo se sei maschio……..”
Ogni parola é una stilettata che arriva dritta la cuore e fa riflettere senza sentimentalismo, senza giudizio, senza pruderie. Al termine grandi applausi e un briciolo di commozione che grazie a Friscia passa come un soffio davanti alle sue esilaranti battute.
Viene letto il nome del vincitore ed il Gran Premio va alla Compagnia “Il piccolo Teatro città di Terracina”. Il Presidente ringrazia tutti i partecipanti, gli attori, gli organizzatori e la serata si conclude con la riflessione di Friscia che fra gli applausi ci ricorda che quello dell’attore é un lavoro fatto con il cuore e occorre sempre crederci e andare avanti. Ciò che fa andare avanti è l’affetto della gente.
Paola Dei
Categories: Eventi