Locandina Meeting del 25.2.2016 (2) (2)

NUOVE FRONTIERE DEL METODO FEUERSTEIN

la ginnastica della mente per chi è “giovane da più tempo” Il tempo che passa può rendere fragili alcune funzioni del pensiero, come per esempio la memoria, la capacità organizzativa, l’elasticità mentale.

Attraverso la ginnastica della mente proposta secondo il Metodo Feuerstein è possibile mantenere “giovane” il cervello più a lungo, migliorando la qualità della vita. Diventare anziani comporta naturalmente dei cambiamenti di vita: con l’uscita dal mondo del lavoro si riducono le occasioni in cui prendere decisioni e pianificare azioni.

Tutto ciò porta la persona anziana a sperimentare uno scarso bisogno ed interesse nell’investire energia in attività che richiedono un impegno intellettivo, a fronte invece di un aumento del tempo libero a disposizione che spesso può essere vissuto passivamente.

Ciò può comportare un graduale deterioramento mentale legato all’età (dimenticanze, perdita di memoria, fatica nel mantenere la concentrazione a lungo, orientamento spaziale e temporale limitati) che spesso è accettato come un fatto “naturale”, ma che comporta una diminuzione della propria autostima, una visione pessimistica del mondo e uno sguardo nostalgico ai tempi precedenti la decadenza fisica e mentale.

Potenziare le funzioni cognitive degli anziani è possibile! Attraverso un programma di potenziamento basato sulla Teoria della Modificabiltà Cognitiva Strutturale del prof. Feuerstein, è possibile attuare dei percorsi strutturati e sistematici, sia individuali che di piccoli gruppi, in cui si intende stimolare gli anziani a pensare, pianificare, trovare strategie, migliorare abilità di problem solving, acquisire flessibilità mentale, orientamento nello spazio e nel tempo.

Per raggiungere questi obiettivi vengono usati gli strumenti del Percorso di Arricchimento Strumentale (P.A.S.) del prof. Feuerstein.

Risultati attesi:

  1. Contrastare il deperimento delle funzioni cognitive
  2. Rompere la routine passiva che a volte caratterizza la vita dell’anziano
  3. Favorire momenti di incontro e socializzazione per contrastare il senso di solitudine e di inutilità 4. Motivare la persona anziana a coltivare interessi, passioni e abilità
  4. Rinforzare il senso di competenza e l’autostima

La locandina in formato PDF

 

Insieme Intelligenti o.n.l.u.s. Associazione di volontariato per il recupero delle disabilità cognitive Via Ciriè, 9 – 20162 Milano – Tel./fax 02.36535987 – cell. 347.7195879 – C.F. 97249920154 e-mail: segreteria@insiemeintelligenti.it www.insiemeintelligenti.it

Categories: Eventi