CAMPANE TIBETANE

SUONI o RUMORI?

Spesso non ce ne accorgiamo, ma siamo circondati da rumori e suoni. A volte si tratta di suoni che abbiamo scelto, ma più spesso li subiamo. I suoni più fastidiosi sono spesso causa di stress e stanchezza. Il suono è molto importante nelle nostre vite: sia prenatale che dopo il concepimento, è infatti il primo senso a svilupparsi pienamente. L’udito è il primo senso: siamo programmati per reagire al suono, un urlo o un “OM” hanno effetti opposti.

L’inquinamento acustico e il rumore sono in qualche modo dei suoni non armonici. La cacofonia – lo squillo del telefono, musica e/o diverse persone che chiacchierano, il traffico, una sirena, un aereo o un treno che passa piuttosto che una porta che sbatte… – accelera il battito cardiaco e la pressione aumenta cosicché le onde cerebrali sono costantemente in uno stato di allerta.

L’esposizione prolungata al rumore ha effetti negativi sul nostro benessere: tensione muscolare, mal di testa o disturbi del sonno…cercando di isolarci completamente dal rumore si rischia però di perdere la positività di certi suoni. Sarebbe invece sufficiente dedicare quotidianamente qualche minuto a una pausa di silenzio e silenziosa o in un luogo dove ci siano suoni naturali: abbiamo sempre più bisogno di silenzio, affinché il nostro sistema nervoso si stabilizzi, per combattere ansia e stress.

L’invito è di recarsi in SPA e provare:

  • Tibetan Sound- un trattamento con le campane tibetane per una più profonda quiete interiore
  • Musical Spine- un trattamento per liberarsi dallo stress cronico utilizzando il diapason lungo la spina dorsale

Ida Poletto

 

 

 

Categories: Terme e Salute