Il premio Assolatte “L’Attendibile” nasce per stimolare i giornalisti – di carta stampata, radio, TV e web – ad approfondire i temi portanti del settore lattiero caseario incoraggiando un’informazione chiara, corretta e super partes su quello che è il principale settore del comparto alimentare italiano e uno dei più performanti nell’export. Un risultato che si deve all’impegno decennale dell’industria lattiero casearia, che ha portato in Italia e nel mondo le eccellenze italiane, coniugando tradizione e innovazione.

Il premio, riservato a giornalisti professionisti e pubblicisti iscritti all’Albo, prevede quattro categorie e quattro menzioni speciali, per un montepremi complessivo di oltre 10.000 euro.

Le quattro categorie in cui è articolato il premio sono:
– Il ruolo dell’industria lattiero casearia italiana nello scenario economico
– L’industria lattiero casearia e la sicurezza alimentare
– Il settore lattiero caseario tra tradizione e innovazione
– I prodotti lattiero caseari: salute, nutrizione e benessere

Le quattro menzioni speciali verranno invece assegnate ai quattro migliori articoli dedicati a ciascuno di questi prodotti: latte alimentare, formaggi, burro, latti fermentati yogurt e probiotici.

Il Premio Giornalistico Assolatte “L’Attendibile” prevede anche la Menzione Speciale Blog, riservata al blogger che meglio avrà saputo sfruttare le potenzialità dei nuovi media per approfondire i temi del settore lattiero caseario industriale.
La Giuria, composta da rappresentanti delle istituzioni, del mondo scientifico e da giornalisti, valuterà i lavori basandosi su criteri di rilevanza dei contenuti, rigore scientifico, completezza e accuratezza dell’informazione, forza comunicativa e aderenza ai temi del bando.

Saranno ammessi a partecipare al premio i lavori pubblicati o trasmessi tra il 15 febbraio 2011 e il 15 novembre 2011. La premiazione avverrà nel gennaio 2012.
All’indirizzo www.premiogiornalisticoassolatte.it è ora possibile scaricare il regolamento.

Sul sito, a partire da lunedì 21 febbraio, sarà inoltre possibile iscriversi al premio e consultare la newsletter quindicinale che proporrà spunti, approfondimenti e temi d’attualità.