ajaxmail-1 ajaxmail
E adesso parliamo di Ettore Scola
Allo Spazio della Regione Veneto fra gli eventi collaterali della 73a Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia, è stato presentato il 6 settembre 2016, il libro dedicato ad Ettore Scola con il titolo: Lo specchio dipinto: Ettore Scola e dintorni a cura di Paola Dei. Edito per i tipi Falsopiano con la prefazione di Nicola Borrelli-MiBACT e la partecipazione di AGIScuola, CONSCom, ANICA, Il Parere dell’Ingegnere, Diari di Cineclub, Carte di Cinema, Tulipani di seta nera, SNCC, GSA, il testo attraversa l’opera del grande regista, esponente della commedia all’italiana, per regalarci suggestioni, aneddoti, interviste e revisioni critiche della sua filmografia.
Giunto alla decima edizione ed alla decima pubblicazione dei grandi temi dedicati alla filmografia internazionale, il Centro Studi di Psicologia dell’Arte e Psicoterapie Espressive, festeggia con un volume godibile e intelligente, ironico e profondo, come il grande cineasta che ha saputo scandagliare l’animo umano senza sconti e con quel pizzico di ironia che ci permette ancora di radiografare l’interiorità dei personaggi senza troppe barriere,  alla cui stesura hanno partecipato: Juan Octavio Prenz, Paolo Virzì, Stefania Sandrelli, Pupi Avati, Giuliano Montaldo, Enrico Lucherini, Sergio Staino, Roberto Girometti, Milena Vukotic, Daniela Poggi, Luciano Tovoli, Andrea Canali, Maurizio Lozzi, Paolo Micalizzi, Michela Curridor, Flavio de Bernardinis, Sauro Borelli, Maria Lombardo, Gregorio Napoli, Valerio Caprara, Eliana Lo Castro Napoli, Sergio Cassella, Francesca Santucci, Francesca Brignoli, Roberto Lasagna, Adriana Migliorini, Jacopo Brogi, Catello Masullo, Maria Cristina Nascosi Sandri, Giulia Sinceri. Le opere sono di: Sergio Manni, Emanuela La Marca, Maria Pina Costanzo, Antonio Sodo, Paola Crema, Paola Dei.
Durante la presentazione alla quale hanno preso parte, oltre ad alcuni autori citati, Gianpiero Brunetta, grande storico della cinematografia mondiale, Gianni Ippoliti, noto volto televisivo, presentatore, ballerino e attore in alcuni film di Scola, Franco Mariotti, storico collaboratore di Otto e mezzo e regista del bellissimo documentario dedicato alla vita di De Gasperi, Rossella Pozza, collaboratrice di Brunetta per l’Enciclopedia del Cinema, è stato consegnato il Premio intitolato a Gregorio Napoli, un grande della critica. A consegnare i premi la moglie Eliana Lo Castro Napoli e il regista Alberto di Giglio.
Tra i premi vere opere d’arte: bottiglie di grappa personalizzata realizzate dalle distillerie Nannoni, bottiglie di vino DOC Cenerentola Fattoria del Colle Cinelli Colombini e opere del Maestro Antonio Sodo.
Categories: Eventi