cambio-orario
Nella notte tra sabato 29 e domenica 30 ottobre le lancette dell’orologio si sono spostate un’ora indietro per il ritorno dell’ora solare e la mattina si potrà restare tra le coperte un’ora in più. Il cambiamento di orario può portare disagi, ma è anche una chance per recuperare un’ora di sonno. L’ora solare è  un piccolo jet lag…la differenza , è vero, sarà “solo” di un’ora ma è importante risintonizzare l’organismo sui ritmi biologici giusti. Il consiglio è  di sfruttare il passaggio a proprio favore per cambiare alcune cattive abitudini. Si tende infatti ad andare a letto sempre più tardi, perdendo importanti ore di sonno, soprattutto di un buon sonno, che non è solo dormire, ma anche riposare…lo scopo è evitare di patalogizzare diventando  insonni; così meglio terminare la cena almeno un paio d’ore prima di addormentarsi e fare in modo che la camera non sia né troppo calda, né rumorosa, né troppo luminosa. La sera è saggio evitare esercizio fisico troppo intenso e si consiglia poi di spegnere computer, tablet o televisione almeno un’ora prima di andare a letto. Comunque ideale resta ogni tanto affidarsi a mani esperte che inducano un relax profondo, tra i trattamenti  più efficaci in questo senso resta il massaggio body & soul che unisce tecniche antalgiche e fisioterapiche a tecniche Thai  come anche il trattamento bionergetico con tecniche di effleurage  per il rilassamento psichico. In entrambi i casi le thermae sono la giusta destinazione: un compendio tra relax e salute.
Ida Poletto
Categories: Terme e Salute