L’immenso territorio del Canada è , in parte, sconosciuto ?

Il  Canada, esteso per  circa 10 milioni di kmq, è il  secondo Paese per estensione al mondo, dopo la Russia, con una varietà di paesaggi naturali e umani,  e si può considerare una fucina della Natura.

Ci sono aree in cui  la presenza dell’uomo si percepisce poco. Ci sono dei percorsi che l’uomo, forse,  non ha mai  attraversato .  L’estremo nord, dove i ghiacci ricoprono il mare  e la terra, è rimasto completamente isolato, oggetto soltanto di qualche rilevamento per la scoperta di minerali. La baia di Hudson , che prende il nome dal  grande esploratore britannico del 1600,   è il regno incontrastato degli orsi bianchi, ora in diminuzione per lo scioglimento delle grandi masse di ghiaccio.  I periodi in cui i ghiacci delle aree artiche ed antartiche si assottigliavano  erano presenti anche nelle ere geologiche passate, ma ora stanno diventando più frequenti. Le azioni dell’uomo in cui  vengono  prodotti gas inquinanti  provocano una cappa di smog , ossia l’effetto serra.  Gli orsi bianchi  vivono la loro vita praticamente  sulla banchisa, e da lì  effettuano le loro scorribande per la caccia e la  pesca.

Si può esplorare il confine nord del Canada?  Con le dovute cautele;  certo,  si sente, in questa zona, l’ansia di scoprire territori mai visti, di conoscere gli ultimi eschimesi  ( questo termine significa ‘ fabbricanti di racchette da neve’).  Gli eschimesi , abitanti del Canada settentrionale e degli arcipelaghi artici , sono gli Inuit, che hanno  ottenuto il riconoscimento del  loro Stato Federale , il Nunavut , nel 1999.

Gli  Yupik, invece,  sono una popolazione artica che vive nell’ovest dell’Alaska e in Siberia.  E’ affascinante percorrere le lande ghiacciate con la motosliatta  dove le conifere diventano rade e  guardare i fiumi ghiacciati.   Altrettanto affascinante  trovarsi in questi luoghi in primavera e in estate,  quando  le acque dei fiumi scorrono limpide  e s’incanalano tra le rocce che  sono ricche di minerali e hanno venature colorate e uniche al mondo  ( ci sono dei musei che raccolgono esempi di rocce caratteristiche ). L’erosione dell’acqua ha formato cavità con forme strane, canali sotterranei , ponti sottili, difficilmente percorribili.  Il Bow  River , per esempio, scava il suo corso nelle rocce  e , dopo aver formato varie cascate impetuose, si distende  nelle ampie vallate, permettendo anche la navigazione di  alcuni tratti. Qui si praticano  sport avventurosi come il rafting.  I torrenti,  nascosti nelle vallate del Canada Settentrionale, ci offrono paesaggi fiabeschi  e ci  fanno vedere anche i famosi salmoni , che, provenendo dall’Oceano, si riproducono proprio in queste acque, ricche di sali minerali. I Parchi sono i Santuari della Natura e non potrebbe essere diversamente , perché si rimane in raccoglimento, a guardare, come facevano gli Indiani.  Allontanandoci dalle zone ghiacciate si entra nella famosa foresta di conifere, grande quasi come la taiga siberiana  ma più fitta e in alcuni tratti inesplorata  e si può avvistare l’orso grizzly (  tipico di queste zone ) , che cammina, pacifico, nelle radure. Certo, gli avvistamenti si possono fare in alcune   piazzole predisposte. I  boschi della Columbia Britannica, il grande Stato Canadese sull’Oceano Pacifico, sono famosi in tutto il mondo e il porto di Vancouver è un grande esportatore di legname che arriva dall’interno con la fluitazione ( metodo di trasporto dei tronchi che vengono legati e seguono la corrente del fiume). Il  fiume utilizzato , in questo caso, è il Fraser, che nasce nel  Parco di Jasper, al confine con lo Stato canadese dell’Alberta, e sfocia nella periferia di  Vancouver.

Il capoluogo della Columbia Britannica è Victoria, situata nell’isola di Vancouver, una città non molto popolata ma ricca di giardini e di palazzi in stile anglosassone. Vancouver è una città molto moderna ed è  un grande porto. Già era famosa nel 1800 per l’esportazione dell’oro e di altri minerali , scoperti dopo la colonizzazione del west da parte degli Usa.

Il Canada che ha una  popolazione  di circa 35 milioni di abitanti  è una Monarchia Costituzionale . La  capitale è Ottawa, nello Stato Federale dell’Ontario. Il Paese gode di un’ampia autonomia, nell’ambito del Commonwealth.

Gabriella Capone      

gabriella.capone@inwind.it

.