Le Ricette di Osetta

Pollo marinato in salsa di soia

 Ingredienti

700 g di fusi o sovracosce di pollo con la pelle

60 ml di salsa di soia

60 ml di aceto balsamico

1 cucchiaio di olio di sesamo tostato

2 cucchiai di miele (30ml)

1 cucchiaio di senape all’antica con semi interi

15 g di zenzero fresco (1 cucchiaio grattugiato)

2 spicchi di aglio

Pepe nero

 

 

Procedimento

Affettate finemente l’aglio, grattugiate lo zenzero e mescolateli in una ciotola con tutti gli altri ingredienti necessari per la marinatura.

Tagliate tutto il grasso visibile del pollo, bucate la pelle con una forchetta in vari punti, per far si che si insaporiscano bene e per permettere la fuoriuscita del grasso. Immergetevi il pollo e lasciatelo marinare per un paio di ore girandolo ogni tanto. Il pollo può essere lasciato nella salsa fino a 12 ore, quindi potete fare questa preparazione la mattina, per trovare la sera il pollo pronto da cuocere.

 Accendete il forno a 180°. Togliete i pezzi di pollo dalla marinatura e disponeteli in una pirofila o teglia da forno leggermente unta, con il lato della  pelle sotto, se usate delle sovracosce. Bagnate il pollo con un paio di cucchiai di marinatura ed infornatelo per 45-50 minuti. Dopo 20 minuti circa girate i pezzi e bagnateli con il liquido di cottura.

 Quando la cottura sarà quasi ultimata, filtrate la marinatura e fatela bollire per un paio di minuti. Trasferite il pollo in un piatto di portata senza il suo liquido di cottura e versate la marinatura calda sopra.

 

Note

Evitate sempre di consumare il liquido di cottura del pollo, che è dannoso sia perchè è un grasso riscaldato, sia perchè che ha un’elevata concentrazione di colesterolo.

Un altro modo per effettuare la marinatura  consiste nel mettere gli alimenti con il liquido dentro un sacchetto  per il cibo, sigillarlo e agitarlo. I sacchetti Zip Lock (chiusura lampo) sono ideali per questo, e particolarmente comodi per marinature prolungate visto che è più facile girare la busta piuttosto che ogni pezzo di carne.

 

Mail: ricettediosetta@gmail.com

Tags:
Categories: Nutrigenomica