Asparagi con aceto balsamico e scaglie di Parmigiano

Le Ricette di Osetta

 

Asparagi con aceto balsamico

e scaglie di Parmigiano

Ingredienti

400 g di asparagi verdi

1 scalogno piccolo

1½ cucchiai di aceto balsamico

    di buona qualità

60 ml di olio extravergine di

    oliva (4 cucchiai)

40 g di Parmigiano

Sale e pepe

Procedimento

Per preparare la salsa, tritate lo scalogno finemente e, in una ciotola, unitelo con l’aceto, l’olio, sale, pepe e mescolate bene.

 Lavate gli asparagi sotto acqua corrente, quindi puliteli staccando la parte bianca fibrosa del gambo con le mani nel punto in cui si spezza. Poi raschiate gli asparagi con un pelapatate (non è necessario se gli asparagi sono molto freschi e sottili), metteteli in una padella o pentola molto larga con acqua bollente salata, portate ad ebollizione, coprite, abbassate la fiamma e verificate che le punte non si disfino per l’eccessivo bollore. Fate cuocere gli asparagi per 3 – 5 minuti, secondo la grandezza.

Nel frattempo riscaldate due piatti in acqua calda o nel forno a 60°- 75°, poi tagliate il Parmigiano a scaglie con un pelapatate e mettetelo da parte.

Scolate bene gli asparagi aiutandovi con una schiumarola quando saranno ancora compatti e croccanti e sistemateli nei piatti riscaldati. Condite con la salsa e distribuite le scaglie di parmigiano sopra.

Servite gli asparagi subito, ancora caldi.

Note

Questo ortaggio primaverile è un ottimo antipasto oltre che un contorno, estremamente ricco di proprietà benefiche. È  infatti una buona fonte di fibre, vitamine A, E, K ed acido folico così come ferro, manganese e cromo, un minerale che aumenta la capacità dell’insulina di trasportare il glucosio dal sangue alle cellule. È  una fonte particolarmente ricca di glutatione, un composto disintossicante che aiuta a rompere i carcinogeni e altri composti nocivi come i radicali liberi. Questo è il motivo per cui l’asparago può aiutare a proteggere e combattere alcune forme di cancro, come quello delle ossa, del seno, del colon, della laringe e dei polmoni. È una delle verdure migliori per la sua capacità di neutralizzare i radicali e può quindi risultare utile per rallentare l’invecchiamento.

Mail: ricettediosetta@gmail.com

Print Friendly, PDF & Email

Article written by