Le Ricette di Osetta

 

Macedonia estiva

  Ingredienti

1 pesca bianca

1 pesca gialla

1 albicocca grande o 2 piccole

1 kiwi

2 fette di melone (circa 300 g)

15 ciliegi

15 lamponi

20 – 30 g di pistacchi o mandorle

Salsa

2 cucchiai di succo di limone

Scorza di ½ limone

1 – 2 cucchiaini di zenzero grattugiato

2 – 3 cucchiaini di sciroppo di agave o miele

Una manciata di menta

 

Procedimento

Cominciate con la salsina: grattugiate metà del limone, poi spremetelo, pelate e grattugiate lo zenzero (la quantità dello zenzero dipende da quanto è forte il suo sapore, che varia tantissimo secondo quanto è secco, così cominciate con un cucchiaino e assaggiate la salsa.) Tritate le foglie di menta, lasciandone qualcuna per la decorazione. Mescolate tutte gli ingredienti in una tazza.

Lavate le pesche e le albicocche senza sbucciarle, se sono biologiche. Sbucciate il kiwi, private il melone della scorza e dei semi e tagliate tutto a pezzetti regolari. Denocciolate le ciliegie, dividetele a metà e lavate i lamponi.

Raccogliete la frutta in una terrina, irroratela con la salsina, mescolate e tenete al fresco fino al momento di servire, almeno 30 minuti. Trasferite la macedonia in ciotole individuali, se volete, e cospargete la frutta con i pistacchi tritati grossolanamente e decorate con la menta.

 

Note

Adesso è il momento migliore dell’anno per depurare e disintossicare al meglio l’organismo con le tante varietà di frutta e, non c’è un modo migliore, che includere una bella macedonia alla fine dei pasti. Ottima anche per una salubre merenda, Oppure per cominciare il giorno con questa bella miscela di frutta. Potete sostituire la frutta secondo i vostri gusti personali, ma includete sempre un po’ di succo di limone che è altamente alcalinizzante e protegge il corpo da varie patologie.

L’aggiunta dei pistacchi o delle mandorle aumenta il contenuto di grassi e proteine di alta qualità ed  è un ottimo rimedio per ridurre l’impatto dell’indice glicemico della frutta. Anche le ciliegie sono una buonissima scelta per le persone che soffrono di diabete o fanno una dieta dimagrante, poiché gli zuccheri in esse contenute, sono a basso indice glicemico.

 

Mail: ricettediosetta@gmail.com

Categories: Nutrigenomica