Pasta con ricotta, rucola e pomodori secchi

Le Ricette di Osetta

 

  Pasta con ricotta, rucola e pomodori secchi

Ingredienti

175 g di pasta corta di Kamut o farro

175 g di ricotta (a temperatura ambiente)

1 ½ cucchiaio di capperi sotto sale (15 g)

50 g di pomodori secchi sotto olio (5 – 6)

1 cucchiaino di origano

50 g di rucola

2 cucchiai di olio extravergine di oliva

Sale e pepe nero

 

 

Procedimento

Togliete la ricotta dal frigorifero, se non l’avete già fatto, e sbriciolatela in un piatto: non deve assolutamente essere fredda quando sarà mescolata con la pasta.

Mettete a bollire l’acqua per la pasta, poi dissalate i capperi mettendoli in una ciotola con abbondante acqua tiepida. Tagliate i pomodori a pezzetti e la rucola grossolanamente.

Scolate bene i capperi, asciugate la ciotola, rimettete i capperi con i pomodori, l’origano, l’olio, sale, pepe e mescolate bene.

Cuocete la pasta in acqua salata e scolatela al dente. Nella pentola della pasta versate i pomodori conditi, aggiungete la pasta e mescolate velocemente, ma con cura. Unite anche la ricotta, mescolate ancora ed aggiustate eventualmente con sale, pepe ed olio. Aggiungete anche la rucola e girate brevemente prima di versare la pasta in un piatto di portata.

 

Note

Farro e Kamut®/ Khorosan sono i precursori del frumento e conservano un glutine più digeribile per il nostro apparato digerente. Infatti, molte persone che sono intolleranti al grano possono mangiare questi cereali senza problemi, ma i celiaci devono evitarli.

Il Kamut è un antenato del grano duro, ma studi scientifici recenti dimostrano che ha qualità e proprietà superiori al frumento moderno che è stato modificato nel DNA per facilitare la coltura meccanizzata. Farro e Kamut sono entrambi cereali ad alto contenuto di proteine, che contengano generalmente 20 – 30% più proteine ​​rispetto al grano. Poiché questi  non sono stati alterati dagli coltivatori moderni, conservano l’antica capacità nutrizionale, il sapore e la bontà.

 

Mail: ricettediosetta@gmail.com

Instagram: @ricettediosetta

Print Friendly, PDF & Email

Article written by