L’8 settembre alle ore 11, nello spazio ANICA/Luce Cinecittà-Italian Pavillon presso l’Hotel Excelsior, debutta al Lido tra i premi collaterali della 74^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, “La Pellicola d’Oro” e riscuote applausi e consensi.
Il premio cinematografico di rilevanza internazionale si pone l’obiettivo di far emergere  quelle professioni indispensabili per la realizzazione di un film ma quasi sempre invisibili e misconosciute al grande pubblico, come i tecnici e le maestranze del cinema ed è il primo riconoscimento che con intelligenza e originalità scova i talenti che si leggono soltanto nei titoli di coda.
Ideato, promosso e organizzato dall’Ass.ne Cult.le “Articolo 9 Cultura e Spettacolo” e dalla “Sas Cinema” di cui è Presidente lo scenografo e regista Enzo De Camillis, il Premio che dal 2016 ha varcato i confini nazionali per approdare a Lisbona (Portogallo) e a Sofia (Bulgaria) dove si è tenuta la prima edizione del Premio Cinematografico, annovera significativi patrocini istituzionali e di associazioni che operano nel campo cinematografico, l’Alto Patronato della Repubblica Italiana, il MiBACT Direzione Cinema, Roma Capitale, Regione Lazio, ANICA, l’As. For Cinema, l’Accademia del Cinema Premio David di Donatello, l’ANAC, l’AGIS, il Centro Sperimentale di Cinematogtafia e la Fitel.
A Venezia 74 sono stati assegnati i seguenti premi: per la categoria “Migliore direttore di Produzione Film Italiano” Daniele Spinozzi per il film “Ammore e Malavita” dei Manetti Bros. Per la categoria “Migliore direttore di Produzione Film Internazionale” Riccardo Marchegiani per il film “Mektoub My Love: Canto Uno” di Abdellatif Kechiche. È stato conferito anche il Premio al Miglior Macchinista a Roberto Di Pietro per il film “Hannah” di Andrea Pallaoro.
A decretare i vincitori il Comitato d’Onore presente alla elegante cerimonia di premiazione, formato dal Presidente di giuria Francesco Martino de Carles (produttore esecutivo) e dai giurati Paolo Masini (Mibact), Maurizio Amati (Produttore), Gianluca Leurini (Produttore Esecutivo), Fabio Benigni (AS.For.Cinema) e lo stesso Enzo De Camillis. Presente anche Silvia Costa Presidente della Commissione Cultura Europea.
Auguri ad Enzo de Camillis per il prossimo appuntamento.
 
Categories: Attualità