Le Ricette di Osetta

Orata gratinata in crosta di pinoli e pesto

Ingredienti

2 filetti di orata senza pelle

½ limone non trattato

3 cucchiai di pinoli (30 g)

2 cucchiai di yogurt greco

2 cucchiai di pesto

1 cucchiaio di parmigiano grattugiato

½ – 1 spicchio di aglio

Qualche foglia di basilico per la decorazione

 

Procedimento

Accendete il forno a 200°. Lavate e asciugate il pesce.

Lavate il limone, asciugatelo e grattugiatelo, quindi affettatelo sottilmente. Tritate i pinoli grossolanamente e mescolateli con la scorza di limone, lo yogurt, il pesto, il parmigiano e l’aglio spremuto con uno spremiaglio o tritato finemente.

Salate i filetti di pesce ed adagiateli nelle pirofile monoporzione sulle fette di limone o in una teglia foderata con la carta forno. Spalmate il composto di pinoli sui filetti con una spatola ed effettuate la cottura nella parte alta del forno, per 10 minuti. Se trascorso il tempo previsto, la crosta non diventasse dorata, accendete il grill. Comunque continuate la cottura per 2 – 5 minuti, secondo lo spessore del pesce, verificando che all’interno la carne sia opaca e non traslucida.

 

Note

L’orata è un pesce pregiato, dalle carni magre e saporite, ed è anche una ricca fonte di proteine di alto valore, Omega 3, sali minerali, vitamine B2 e B3. In questa ricetta il pesce è abbinato ai pinoli, molto apprezzati per il loro l’aroma particolare, ma anche per le notevoli proprietà nutrizionali che includono, oltre al resto, un altissimo contenuto di vitamina E e manganese. Solo 2 cucchiaini e mezzo, apportano il fabbisogno giornaliero di questo minerale che è essenziale per la salute delle ossa e dei denti; molto importante anche per l’azione rilassante che ha su tutta la muscolatura, in particolare su quella cardiaca.

 

Mail: ricettediosetta@gmail.com

Instagram: @ricettediosetta

Categories: Nutrigenomica