Fondazione Cariplo, Fondazione Roma Mediterraneo, Fondazione Vodafone Italia e Opera Onlus hanno presentato Look-out.tv, un progetto sui temi dell’immigrazione e del multiculturalismo, in cui giovani immigrati di prima e seconda generazione, rifugiati politici e italiani collaborano insieme, da cui è
nata una moderna Web TV.
Due redazioni, una Milano e una a Roma, e una rete di collaboratori in tutto il mondo che si confrontano per creare uno spazio di discussione e informazione critica e costruttiva, libera e vitale.
Opera Onlus, Associazione no profit impegnata nello studio e nell’analisi del fenomeno dell’immigrazione, realizza attività di sostegno a favore dei cittadini
immigrati. Attraverso Look-out.tv e sotto la direzione del suo presidente e fondatore Claudio Martelli, l’Associazione, si dedica a un nuovo progetto di integrazione e
cittadinanza.

Look-out.tv è un progetto formativo e di integrazione che, attraverso le potenzialità del web, racconta in modo diretto le problematiche e le risorse che il fenomeno
dell’immigrazione ha portato nel nostro Paese. L’obiettivo è quello di raccontare l’Italia di oggi con uno sguardo che va oltre gli stereotipi e le generalizzazioni, analizzando le opportunità e le molteplici esperienze dell’immigrazione.
Look-out.tv offre la possibilità concreta di creare un network in grado di unire persone di popolazioni e culture diverse e di analizzare la realtà attraverso la conoscenza reciproca e l’interazione di tutti i soggetti coinvolti.

L’immigrazione è un fenomeno in continua evoluzione, le cui dinamiche dipendono non solo dall’agire delle popolazioni coinvolte ma anche dai vincoli istituzionali,
economici e culturali predisposti dai Paesi d’arrivo. Secondo stime del dossier Caritas pubblicato nel 2010, i migranti residenti in Italia sono quasi 5 milioni, con un’incidenza intorno al 7% sul totale della popolazione. Al 1° gennaio 2010 nel Nord e nel Centro si concentra complessivamente l‘86,9% degli stranieri residenti in Italia. A fronte quindi della crescita, ormai costante, della presenza di cittadini stranieri nel nostro Paese, le questioni relative all’integrazione sociale e alle
differenze culturali, hanno assunto assoluta centralità. In una società terziarizzata e sempre più segmentata come quella attuale, gli strumenti per favorire l’integrazione appaiono, infatti, sempre più complessi. Inoltre, le condizioni in cui vive un gran numero di immigrati, caratterizzate da precarietà lavorativa e sociale, sono di ostacolo al processo di integrazione. A ciò si aggiunge l’approccio inadeguato dei media nei confronti del fenomeno dell’immigrazione che spesso viene trattato con toni allarmistici e ancorato a stereotipi e pregiudizi.
In considerazione di questi elementi che qualificano l’immigrazione come una vera e propria insorgenza a livello nazionale, appare evidente la necessità e l’importanza di approfondire la conoscenza delle storie e delle condizioni di vita dei cittadini stranieri che vivono in Italia.

Look-out.tv ha annunciato inoltre la collaborazione con Babel che racconterà la storia del progetto e manderà in onda i migliori servizi realizzati dalla redazione.