Le Ricette di Osetta

Abbacchio in crosta di pistacchi con carciofi

Ingredienti

500 g di costolette di abbacchio (agnello da latte)
100 g di pistacchi sgusciati interi naturali o 85 g di granella di pistacchi + 20 pistacchi interi
2 carciofi grandi o 3 piccoli già puliti
1 limone
50 ml di vino bianco o brodo vegetale
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio pecorino romano
1 uovo
3 cucchiai di olio EVO
Sale

 

Procedimento

Preriscaldate il forno a 190°. Se usate pistacchi interi mettetene 20 da parte, prima di frullare il resto per ottenere una granella.
Riempite una bacinella con acqua fredda e unite il succo spremuto del limone. Tagliate i carciofi a fettine sottili e immergetele man mano nell’acqua acidula per evitare che anneriscano.
Riscaldate un cucchiai di olio in una padella e rosolate lo spicchio di aglio sbucciato per un minuto prima di unire le fette di carciofi, ben sgocciolate. Rosolate per 5 minuti, aggiungete il vino/brodo vegetale, 50 ml di acqua e 20 pistacchi interi. Regolate di sale e mescolate, quindi abbassate la fiamma, coprite e proseguite la cottura 15 – 20 minuti. Se necessario aggiungete qualche cucchiaio di acqua.
Nel frattempo sbattete l’uovo in un piatto e mescolate la granella di pistacchi con il pecorino ed un pizzico di sale in un altro piatto. Passate le costolette di agnello prima nel’uovo e poi nel pistacchio. Disponete la carne in una teglia coperta da carta forno, spennellatela con un paio di cucchiai di olio ed infornate per 20 minuti.
Adagiate le fette di carciofi sul fondo di un piatto di portata riscaldato e disponete sopra le costolette di agnello. Servite subito.

 

Note

L’abbacchio con carciofi è un piatto tradizionale della Pasqua, ma la crosta di pistacchi è un tocco originale e un abbinamento veramente gustoso. Le costolette di abbacchio sono molto piccole e tenere. Se avete difficoltà di ottenerle ben tagliate chiedete al vostro macellaio un carrè di abbacchio e poi dividete le costellate e, eventualmente, battetele con un batticarne per renderle tondeggianti.

 

Mail: ricettediosetta@gmail.com

Categories: Nutrigenomica