Allegra Betti van der Noot, artista milanese che vive e lavora tra Italia e Grecia. Dopo l’Accademia di Brera, ha tenuto mostre personali e collettive in Italia e all’estero: Belgio, Cina, Germania, Inghilterra, Lussemburgo e Turchia. Esploratrice delle culture del Mediterraneo, trascorre lunghi periodi all’estero alla ricerca delle profonde radici culturali, dove Occidente e Oriente si incontrano e si arricchiscono vicendevolmente.

Il 12 Dicembre scorso ha presentato nel suo studio di Milano il suo primo libro d’arte: Inner Gods. Ottantaquattro disegni inediti realizzati in presa diretta nel corso dei viaggi che Allegra vive da oltre sei anni a bordo del suo van ribattezzato Gianni. Le opere sono precedute dal testo del semiologo Giovanni Bove, che riflette sull’unicità di questa espressione artistica in cui l’esplorare e il dipingere – molti i lavori di street art site specific realizzati i questi anni – si fondono ricalcando appieno la personalità e le scelte artistiche e personali di Allegra. Sfogliando questa raccolta si percorrono le tappe di un lungo viaggio interiore che rimanda alla scoperta visionaria di culture ancestrali dove forme, segni e figure, il contatto con la natura e la costante spinta a conoscere prendono vita permettendo di scoprire l’esistenza di un personale locus amoenus, lontano e sconosciuto ma allo stesso tempo rassicurante, un rifugio prezioso da un mondo sempre più distratto e caotico.

Categories: Libri